domenica, maggio 27, 2007

L'alliterazione binomiale di un concetto allegorico

Tempo fa durante una visione mistica durata alcuni giorni , parlai con una mia lontana zia peruviana defunta su come il metodo socratico dei quadrati magici avesse un così importante impatto sulla teoria delle mappe di karnaugh.
Non nascondo che sono stato molto innervosito dal suo fare strafottente e privo di prese di posizione sull'argomento ma nonostante tutto cercavo di farle aprire gli occhi sull'immoralità delle sue testificazioni di spontanea promissione.
Lei dal canto suo, mi fece notare, con composta tracotanza, che le mie inesplicabili ipotesi avevano un fondo di banale inclemenza che lei ritrovava frequentemente in un malcostume di alcuni filosofi partenopei che insegnavano la psicosomatica olistica dell'assurdità di una psiche umana indecorosa.
A quel punto dovetti ricredermi su quel che riguardava il suo e il mio filone di falsi ed inutili aforismi.
Allora,colto da un temporaneo sgomento, le chiesi cosa significava per lei essere cullata nel grembo dell'ignota improntitudine di questo infondato e onirico vivere la parallelità come in una goccia di sapone di marsiglia nata da un incurante e armonica scintilla di infondate idee di falsa e fittizia natura.
Lei, con un ghigno di indifferenza, come di chi avesse la risposta a quel non banale quesito , cominciò a cantare uno strano tormentone che anni prima aveva turbato la mia infanzia.
Terminata la triste melodia mi risvegliai improvvisamente nudo e infreddolito in un campo di papaveri e viole.
Subito dopo compresi le parole di quella cara donna e le resi mie come un tesoro di inestimabile valore.


Per ascoltare il post vocale bisogna cliccare nella palla sotto la gallina con la chitarra.
alliterazione bino...

26 commenti:

staminchia ha detto...

Poretto.

Malgioglio l'oscuro ha detto...

Che palle :).

staminchia ha detto...

Poretto.

Malgioglio l'oscuro ha detto...

Direi che è abbastanza fastidioso rispondere ad uno che si chiama staminchia.
Posso sapere chi sei?

staminchia ha detto...

Direi che hai sufficienti spunti per arrivarci da solo. Non posso rivelare la mia identita' cosi' pubblicamente.

Malgioglio l'oscuro ha detto...

Ho capito subito chi sei. Almeno credo di aver capito :).
Il primo commento che hai fatto mi ha aiutato.
I rimanenti erano tutti "poretto".
Una delle parole più usate nei nostri tristi luoghi.

Malgioglio l'oscuro ha detto...

Comunque ti invito a scrivere qualcosa.
Così posso commentare io.
Vuoi?

staminchia ha detto...

E quali sarebbero i tristi luoghi?

Malgioglio l'oscuro ha detto...

Beh...
Hai sufficienti spunti per arrivarci da solo.

staminchia ha detto...

Non saresti all'altezza per commentare i miei pensieri :).

Malgioglio l'oscuro ha detto...

Allora sentiti all'altezza anche per non commentare i miei :)

staminchia ha detto...

Infatti non commentavo i tuoi pensieri.

Malgioglio l'oscuro ha detto...

Ah no?
A me sembrava di si.
Poretto...Ti fai troppe seghe...Finalmente un pochino di allegria...

Questi non sono commenti?

staminchia ha detto...

No.

enricodellacomunicazione ha detto...

jak. io, non so cosa dire.

Malgioglio l'oscuro ha detto...

Ti ho scritto anche troppo.
Non mi piace fare il babysitter senza un adeguato compenso lucroso.

staminchia ha detto...

Poretto.

Malgioglio l'oscuro ha detto...

Siete dei gran pallosi.
E' un blog idiota e come tale bisogna prenderlo.
Non è che ci sia tanto da dire :).
Se poi riuscite veramente a commentare ciò che ho scritto in questo post siete dei malati di mente voi.

staminchia ha detto...

Poretto. Comunque se volevi commentare un mio pensiero ne puoi trovare 1 o 2 sul mio blog. Concisi ma profondi.

Malgioglio l'oscuro ha detto...

Mi piace il tuo blog.
Tornerò a leggerlo di tanto in tanto.

staminchia ha detto...

Mi fa piacere. Ne ero certissimo.

staminchia ha detto...

Secondo me, questo blog fa schifo...
ma (solo per compassione) posso affermare di poter sbagliare.
E' comunque, ma solo in rarissimi se non nulli casi (piu' nulli che rari), illuminante (per e solo per staminchia ovviamente).

Malgioglio l'oscuro ha detto...

Trovo le tue critiche molto esaustive. Cercherò di migliorare...
Abbi pazienza per ora.

staminchia ha detto...

Bvavo.

Ionela ha detto...

le “Mappe di Karnaugh” sono un utilissimo strumento nella progettazione di circuiti in logica combinatoria ma che aimè è caduto quasi del tutto in disuso dopo l’avvento dei microcontrollori a basso costo. lo scopo delle mappe di Karnaugh è quello di ridurre al minimo una funzione logica a partire dalla tabella della verità del nostro sistema.

Malgioglio l'oscuro ha detto...

Mia affascinante amica la ringrazio della precisazione :D.
Il mio blog fondamentalmente è dettato da un flusso di coscienza di stupidaggini. Il bello è che so bene cosa sono le mappe di Karnaugh, avrei venduto l'anima al diavolo pur di non fare l'esame di reti logiche :(. Non puoi pensare che sofferenza...
Questo blog è ormai stato dimenticato, ho scritto tempo fa un mio pensiero ma oltre questo sono anni che non ci scrivo e se non fosse perchè mi è arrivata la tua notifica non mi sarei nemmeno ricordato della sua esistenza.